DANIELA MARRA

Daniela Marra

Nasce a Reggio Calabria e sin dall’adolescenza s’interessa al teatro e ben presto la passione per la recitazione la porta alla frequentazione della prestigiosa Scuola del Teatro Stabile di Torino, fondata da Luca Ronconi e diretta da Mauro Avogadro 2009; tra i suoi docenti Marise Flach, Franca Nuti, Nikolaj Karpov, Carmelo Rifici, Daniele Salvo, Emma Dante, Maria Consagra, Alessio Maria Romano, Michela Lucenti, Bruno De Franceschi, Francesca Della Monica.

Appena terminati gli studi teatrali inizia, però a recitare davanti alla macchina da presa entrando a far parte del cast della serie tv Rai Fuoriclasse, al fianco di Luciana Littizzetto per la regia di Riccardo Donna, il suo percorso professionale nella seriali televisiva continua poi con Baciamo le mani – Palermo New York 1958, regia di Eros Puglielli,Le mani dentro la città, regia di Alessandro Angelini (2014),Squadra antimafia – Palermo oggi, regia Renato De Maria serie tv (2015-2016),Il Cacciatore, regia Davide Marengo e Stefano Lodovichi serie tv Rai (nella prossima stagione tv), Tutto il mondo è paese, regia Giulio Manfredonia Film per la tv Rai in uscita la prossima stagione.

Parallelamente alle incursioni televisive non molla mai il suo percorso teatrale, specializzandosi nello studio del movimento scenico, soprattutto grazie al metodo Laban/Bartenieff al fianco della pedagoga Maria Consagra e arricchendo le sue conoscenze con Alessio Maria Romano. In teatro ha lavorato infatti in L’albero di Natale regia Toni Fornari ,Welcome! Performer ed ideazione dello spettacolo, nell’équipe ZEROGRAMMI, Le donne all’assemblea di Aristofane, regia di V. Pirrotta, I Ciechi di Maeterlinck, regia Giuliano ScarpinatoGli innamorati di Carlo Goldoni, a cura di Gianluigi Fogacci, Vivere per addizione di C. Abate, regia di M. Consagra, Gli anni veloci di C. Abate, regia di M.Consagra, Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare, regia di A. Battistini, L’Hèritage di Koltès, regia di A. Pizzech, Eine Kleine Rathausmuzik, regia di A. Pizzech, L’istruttoria di P. Weiss, regia di D. Salvo, L’incorruttibile di Hoffmanstal, regia di M. Avogadro. Debutta come protagonista nel cinema indipendente grazie al film La terra dei santi, al fianco di Lorenza indovina, Tommaso Ragno e Valeria Solarino regia di Fernando Muraca (2015)


Compilando il form qui sotto riceverai (senza impegno) informazioni dettagliate sull’ accademia e sulla modalità di partecipazione al provino di ammissione.

    accetto laprivacy policy